Avanza la conoscenza, migliora la tecnologia e la condivisione del sapere.

Si vive in un epoca dove è sempre più facile competere con produzioni professionali stando seduti comodamente avanti al pc di casa.

Per quanto riguarda il mio piccolo mondo, posso dire che tante cose che ammiravo da piccolo, come ad esempio la fotografia naturalistica o lo sviluppo di software di alto livello (anche se sul mio piccolo commodore 64), sono oggi alla portata di tutti.

Girovagando sui social ho scoperto un altro filone questa volta legato alla storia. Ci sono vari gruppi ed artisti che in maniera più che professionale riescono a colorare in alta qualità foto della seconda e prima guerra mondiale. Fotografie che non hanno nulla da invidiare a produzioni ad alto budget.

In particolare, mi soffermerò sul gruppo facebook Ww2colourised (hanno anche una pagina Instagram) che con l’aiuto di artisti di tutto il mondo pubblica foto della seconda guerra mondiale colorate in alta qualità.

Ogni foto è accompagnata da didascalie complete, comprese date, luoghi e personaggi. Parliamo non solo di icone della seconda guerra mondiale ma di gente comune. Militari e luoghi che difficilmente abbiamo visto in documentari o raccolte ma che queste foto si mostrano nello splendore del colore e dell’alta definizione.

Ed è così che restituendo il colore a queste foto d’epoca, si scopre che alcune immagini sembrano estramamente moderne, come se fossero scattate sul set di un film o durante un evendo di rievocazione storica. Alcuni ritratti hanno un aspetto così moderno che ci lasciano senza parole.

Tra gli artisti più proliferi abbiamo Colourised PIECE of Jake, In Colore Veritas, Color by RJM, Colour by Doug e l’elenco continua.

C’è un piccolo tutorial che spiega in linea generale il metodo usato per la colorazione delle foto.

Ogni foto ha dietro di se studio, pazienza e un attenzione al dettaglio che ha del maniacale.

Di seguito alcune delle foto che mi hanno più colpito e spero che vi possa piacere il lavoro di questi fantastici artisti a cui auguro di continuare questo progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.